martedì 16 luglio 2013

Wedding cake....scene da un matrimonio



Non so cosa mi sia saltato in mente quel giorno, quando mia cognata annunciando il suo matrimonio mi ha chiesto se potevo fare io la torta. Probabilmente lusingata dalla richiesta e rassicurata dai molti mesi che ancora mancavano all’evento ho detto “ ma si dai, mi farebbe piacere”.


Man mano che il tempo passava ho realizzato che il compito era arduo e di responsabilità (doppia, causa parentela) e ho iniziato a preoccuparmi un po’. Il vero terrore è nato quando mancavano ormai due settimane e l’ansia da prestazione si impadroniva di me, non sono stata così stressata neanche per il mio matrimonio…ma ormai ero in ballo e potevo solo ballare (salvo telefonare a Toni e chiedere aiuto). 


Lavorare con la pasta di zucchero mi piace, mi diverte e, passi fare qualche dolce per i compleanni, per Natale o per qualche evento minore in famiglia ma una torta per un matrimonio è cosa ben più impegnativa. Di solito realizzo torte con la massima tranquillità perché ho comunque un piano di riserva, se la torta non è proprio come l’avevo pensata, posso sempre fare 10 m e ordinarne una nella migliore pasticceria di Camaiore e il solo pensiero mi evita stress da ultimo momento…ma la torta nuziale quella no non aveva un piano B. In più doveva sorbirsi un viaggio di un’ora in auto in piena estate. 


L’ho immaginata tante volte nella mia testa, l’ho disegnata, progettata con gli elementi che la sposa mi aveva dato : raffinata, bianca e verde come il suo vestito e con i fiori uguali al suo bouquet…..e alla fine l’ho “vista” veramente solo mentre la decoravo.

Alla fine l'effetto mi è piaciuto, ora dovevo solo mettere i fiori, li ho scelti veri perché io proprio quelli finti non li reggo ma, quando ho preso la vaschetta dal fioraio ho realizzato che aveva esagerato e quelli che dovevano essere un raffinato topper erano una cofana esagerata. Ho dovuto smontare tutto e inventarmi fiorista per rimettere tutto in ordine, per fortuna senza troppi danni. Superato lo scoglio del viaggio, per la cronaca ho costretto la creatura a guardare che la torta fosse intera ad ogni curva, mi sono rilassata e goduta la cerimonia.

La torta è arrivata sana e salva al tavolo degli sposi ….e pfffffiiiuuuuuu è andata!


Buona vita ragazzi...


Torta di lamponi e cocco

Burro 250gr
Zucchero 440gr
Uova 6
Farina 00 150gr
Farina con lievito 70gr
Farina di cocco 80gr
Panna acida 160gr
Lamponi freschi 300gr

Mescolare il burro con lo zucchero poi aggiungere le uova una alla volta.
Aggiungere le farine setacciate, il cocco e la panna acida.
Unire i lamponi, mescolando con delicatezza. Mettere in forno a 170° per circa un’ora. Queste dosi le ho usate per uno stampo da 15 cm e raddoppiate per uno stampo da 26 cm.

Ganache di cioccolato bianco

Cioccolato bianco 600gr
Panna 200ml

Tagliare a pezzettini il cioccolato. Mettere la panna sul fuoco e appena prima che arrivi all’ebollizione spegnere il fuoco e unire il cioccolato. Mescolare velocemente fino a che il cioccolato non si è sciolto completamente.
  
Preparare le torte il giorno precedente poi il giorno successivo ricoprire le torte con la ganache e, successivamente, con la pasta di zucchero. Decorare a piacere. Le torte vanno preparate singolarmente, poi assemblate in un secondo momento ponendo dei bastoncini nel centro della prima torta in modo che possa sostenere il peso della seconda.

24 commenti:

  1. E' andata?? Ma se è stupendaaaa!! :)
    Bravissima! :***

    RispondiElimina
  2. Avevo visto la foto su fb e avevo intuito fosse opera tua!Sei un mito!!Io non so se avrei retto all'ansia da prestazione.. :)
    un bacio

    RispondiElimina
  3. Annarita, non amo la pasta di zucchero ma questa tua torta è perfetta e bellissima...cosa posso dirti se non che sei stata fantastica? complimenti a te e auguri ai neo sposi!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io fantastica? detto da una che lo è davvero lo prendo come un grosso complimento. baci

      Elimina
  4. sono senza parole.. invece sei stata bravissima Annarita! avevo visto l'anteprima su fb e per me è un vero capolavoro di cui dovresti essere fierissima!! complimenti col cuore!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Vaty, il clima mi ha aiutato non era troppo caldo per fortuna. Un bacio.

      Elimina
  5. È stupendaaaaaaa!!! Ma non è che arriveresti anche in trentino?? Sto proprio cercando una wedding cake.... :-)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sarebbe un problemino il viaggio però la farei volentieri...ormai mi sono buttata. Grazie.

      Elimina
  6. Hai realozzato una torta raffinata, le torte di questo genere non sono la mia passione, in genere troppo decorate per i miei gusti. ..ma in questo caso hai saputo equilibrare perfettamente il decoro con sobrietà ed eleganza. Complimenti davvero, anche per il voraggio! ::-)
    Un abbraccio, Cri

    RispondiElimina
    Risposte
    1. scusa i refusi...scrivo con il telefono...senza occhiali, una cieca a tutti gli effetti!!!
      Cri

      Elimina
    2. Grazie Cri, giocando con due colori così contrastanti anch'io temevo che i decori risultassero troppo pesanti infatti ho optato per farne pochi e bianchi. Un bacio. Non ti preoccupare avevo capito benissimo.

      Elimina
  7. accidenti!!! Ma com'è che hai fatto questa meraviglia?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedi? sono una donna dalle mille risorse....per la serie so fare tante cosa ma nessuna bene!!!! Grazie. a presto.

      Elimina
  8. ma che bellissima torta!!! complimentoni!!!

    RispondiElimina
  9. No ma che davero? (sì sì, una sola v: rende meglio!) Sta torta l'hai fatta tu?? No aspetta, non perchè non ti stimi in grado di farla, nè sottovaluti le tue capacità, è che per me una torta di matrimonio è veramente IMPENSABILE, INCONCEPIBILE, INARRIVABILE.
    E poi soprattutto non pensavo ti piacesse lavorare la pasta di zucchero nè soprattutto che ti producessi in capolavori di questo genere (ammetto di non aver visto le tue ricette di archivio!).
    Ragione per la quale io, cara mia, da oggi in poi ti stimo e ti ammiro (se possibile) ancora di più!!
    è meravigliosa questa torta, bella ma proprio bella: i particolari, i colori, i fiori veri che ti sei pure dovuta smontare e riassemblare....sei un'artista!
    E hai ragione: non era affatto semplice per un matrimonio! Io sarei stramazzata al solo pensiero.
    Grande (anche per aver accettato la sfida, esserti buttata, aver creduto nelle tue capacità, superato le paure).
    Complimenti di cuore.
    Me piaci sempre di più!
    Bacioni immensi.

    RispondiElimina
  10. Sull'onda dell'entusiasmo e dell'ammirazione non avevo letto nemmeno gli ingredienti e mi ero fermata solo all'estetica. Ma cocco, lamponi, panna acida ganache al cioccolato bianco...doveva essere pure esageratamente buona!!!!

    RispondiElimina
  11. Meravigliosa! Di una raffinatezza unica :-) Bacioni e buona settimana

    RispondiElimina
  12. WAW è favolosa, complimenti, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  13. Favolosa prendo nota grazie e ciaooo

    RispondiElimina