venerdì 27 dicembre 2013

Zuppa di carote al succo d'arancia per il 100% Gluten (fri)Day



Non tutti possono vantare un’amica Fornostar. Io sì. Lei è allegra, solare, divertente, spumeggiante, canterina, generosa, sensibile e profonda. Lei è celiaca. Lei è semplicemente Stefania.


Dare le giuste informazioni sulla celiachia è un po’ la sua missione, cercando di far passare il messaggio che si può mangiare bene senza rinunciare al gusto. Nel libro che ha pubblicato “Metti un celiaco a cena” ci sono ricette per tutti, ricette senza glutine pensate per non far sentire il celiaco diverso a tavola e per non costringere gli altri commensali a mangiare alimenti specifici. Cibi buoni che vadano bene per tutti. 


Quando leggo il suo libro e quel papiro di dedica che mi ha scritto, sorrido, perché mi sembra di sentirla mentre racconta con quel suo accento palermitano che mi piace tanto e mi pare di vederla gesticolare da gran diva come solo una Forno Star sa fare. E’ stata lei a costringermi a pensare alla celiachia in una sfida dell’MTC e ha messo me e tante altre sfidanti nella condizione di dover pensare non solo a eliminare il glutine ma soprattutto a evitare le contaminazioni. Ho capito quanto sia difficile districarsi tra tante etichette fumose, accollandosi ogni volta il rischio di sbagliare. Anche stavolta per non avere dubbi mi sono affidata a una sua ricetta, tratta dal suo libro, scoprendo una zuppa buonissima, un carico di vitamine, un profumo speziato e un colore talmente solare da mettere allegria.
Sempre lei mi ha fatto conoscere il 100% gluten (fri)Day al quale, con oggi, vorrei cominciare a contribuire.


Carote 500 g
Arance bio 2
Cipolla bionda ½
Sale
Olio evo 2 cucchiai
Sedano 1 costa
Coriandolo, cumino ½ cucchiaino
Zenzero fresco 1 cm
Panna fresca 100 ml
Cognac profumato all’arancia o vino bianco 1/3 di bicchiere
Acqua 400 ml

Fare un trito di sedano e cipolla e far soffriggere con un cucchiaio d’olio. Aggiungere le carote (lasciarne una da parte) lavate, pulite e tagliate a rondelle e lo zenzero. Sfumare con il cognac, aggiungere il sale. Unire il succo d’arancia e l’acqua e lasciar bollire per 30 minuti o fino a che le carote siano diventate morbide. Dopodiché frullarle con il mixer unire la panna e lasciar restringere per 10 minuti. Aggiungere le spezie. Tagliare a julienne la carota rimasta e farla saltare in padella con un cucchiaio d’olio per 5 minuti. Servire la zuppa con le carote croccanti e un goccio di panna.

Con questa ricetta partecipo al 100% Gluten (fri)Day











6 commenti:

  1. Mi commuovi!
    Cioè, un regalo più bello di questo non potevo riceverlo. E poi ti stupisce del papiro che ti ho scritto? Però, stavolta, mi hai lasciato senza parole… e molte lacrime di commozione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma cosa dici...è la pura verità. Tvb. Un bacione.

      Elimina
  2. Meravigliosa ricetta... e dovrò decidermi a prender parte anche io al Gluten free (fri)day!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, la ricetta è di Stefania. Si deciditi dai, io non so se riuscirò ad essere sempre presente perchè il venerdì vado dai i miei di solito, ma ci proverò. Un abbraccio.

      Elimina
  3. anch'io! anch'io sono amica della FornoStar!!!
    sottoscrivo in pieno le tue parole, è una persona fantastica!
    bellissima questa ricetta, hai fatto benissimo a sceglierla. la copierò al più presto :)
    un abbraccio e buon anno!

    RispondiElimina
  4. una bellissima ricetta...davvero! e poi Stefania se lo merita un regalo così bello dato che è una persona stupenda, solare e allegra, sono contenta di averla conosciuta...ora aspetto te in terra altoatesina! :) ciao cara e buon anno

    RispondiElimina