venerdì 11 aprile 2014

Shamandar dip - Barbabietole in salsa



Mi succede sempre così. L’idea delle vacanze si allontana e io ritorno a pescare i sapori di quelle passate. Durante la scuola è sempre meglio non farle, perché mi dispiace far perdere dei giorni al piccolo, però poi durante le vacanze vuoi i prezzi più alti, vuoi il parentame e la stanchezza, finiamo sempre per rimandare. Fino a che dico basta, mi decido, e non ci sono alluvioni e frane che tengano e quest’anno ce ne sono state a turbare i sonni del geologo! 


Le vacanze pasquali del pupo sarebbero ottime quest’anno tra ponti e ponticelli ma, non mi illudo, a meno di un last minute, vedo poco all’orizzonte. Non mi resta che andarci con i ricordi, la fantasia e un piatto esotico. Sono sincera, mi basta aprire l’armadietto delle spezie per sentirmi in un souq, aprire un libro di ricette arabe che ha foto talmente affascinanti e di atmosfera, che mi sembra di respirare già un’altra aria. 



Questo è un piatto facilissimo, un modo diverso di proporre il solito contorno o di accompagnare con qualcosa di profumato e gustoso un aperitivo. Barbabietole cotte al forno invece che bollite e una salsina da urlo, semplice quanto particolare. Da sola è leggermente amarognola (anche se l’ho mangiata anche su  dei crostini e mi è piaciuta molto) ma con le barbabietole dal sapore dolciastro si sposa benissimo.

Si può accompagnare con nachos di farina di mais o perché no, anche di grano saraceno.

Barbabietole medie 6
Yogurt 60 ml (io greco)
Aglio 2 spicchi
Tahini 2 cucchiai
Cumino un pizzico
Limone bio 1 succo e buccia
Arancio bio 1 succo e buccia
Sale
Foglioline di menta per guarnire
Olio extravergine d’oliva

Preriscaldare il forno a 200°C. Lavare e asciugare le barbabietole e avvolgerle individualmente nell’alluminio, dopo averle cosparse d’olio. Porle in una teglia coperta di carta da forno e cuocerle per circa un’ora e mezza fino a che sono morbide all’interno. Rimuovere la buccia esterna usando eventualmente dei guanti. Tagliarle a dadini e metterle da parte.

Unire lo yogurt, l’aglio schiacciato, il tahini, le bucce e il succo dell’arancio e del limone e il sale. Mescolare la salsa alle barbabietole al momento di servire, guarnire con la menta aggiungendo un goccio d’olio.

Con questa ricetta partecipo a  100% Gluten (fri)Day





18 commenti:

  1. Ricetta fantastica da provare assolutamente.
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' talmente semplice da provare davvero per forza. A presto.

      Elimina
  2. Starei sempre in viaggio e quando vengo qui da te, ho proprio l'impressione di essere all'estero. Non so se per le ricette, le foto o per i tuoi ricordi, ma ti ringrazio di farmi viaggiare :)
    P.s. Forse quello che dà l'amarognolo è il tahini, se si diminuisce un po', l'amarognolo svanisce ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu sei sempre in viaggio.....è questa la verità ....Un bacione e spero di vederti presto.

      Elimina
  3. Che delizia!! Brava, ottimo modo di condire le barbabietole!! Lo proverò eccome!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti è un modo diverso di mangiarle che non le solito bollite. Grazie a presto.

      Elimina
  4. Io purtroppo ho viaggiato poco ma quando arrivo da te mi sembra di stare in vacanza!!! La prima foto e' una favola Annarita!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gabila ci credi che sto facendo esperimenti e che queste foto non mi piacevano per nulla ma ormai avevo spolverato tutto? Grazie però detto da te lo accetto davvero come un complimento.

      Elimina
  5. Lasciamo a casa mariti e figli e partiamo noi! Qualsiasi destinazione a me va bene...
    Odio muovermi ad agosto perché ti spennano vivo per stare peggio!
    Credo di aver mangiato ha barbabietola lessa solo in qualche buffet di ristorante più per mancanza di scelta che per gusto...però con questa salsa araba sono convinta abbia tutto un altro sapore!
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Affare fatto....ne parliamo quando vieni.Bacio.

      Elimina
  6. che ricetta originale, insolita ma meravigliosa...complimenti mia cara e grazie dell'affettuoso commento sul mio blog! un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ale i complimenti te li meriti tutti. Un bacione.

      Elimina
  7. Bellissima proposta! Io le barbabietole le uso pochissimo per non dire mai, ma mi sto ricredendo ...vedere ricette come questa mi fa venire voglia di provare di nuovo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Losai che è così anche per me? anche se in realtà mi piaccionoma non so mai come farle se non bollite. Invece con questa salsina sono davvero buone. Un bacione.

      Elimina
  8. Maaamma che delizia :Q_
    mi piacciono un sacco le verdure arrostite e la salsina yogurt+tahin la faccio sempre anch'io, sai. la prossima volta devo assolutamente provare a farla agliosa. anche il cumino ci sta una favola! (va nella salsina anche lui,no??)
    un bacio Annarita :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si si il cumino va nella salsina. E' una salsa davvero buona e non solo per le barbabietole. Un bacione .

      Elimina
  9. pensa che le barbabietole non le ho mai cucinate..chissà poi perché...vediamo di cominciare da qui ;) un abbraccio!

    RispondiElimina
  10. mia mamma fa spesso l'insalata di barbabietole, le dirò di dare un'occhiata alla tua che è notevole, grazie mille! Buona Pasqua

    RispondiElimina