lunedì 12 maggio 2014

Zuppa di barbabietole, finocchi e mele


Confesso che dopo le due esperienze fatte nello Starbooks con Delia Smith e Martha Stewart, testare una ricetta di Gwyneth Paltrow mi sembrava un’eresia. La bellona ricca e famosa che si inventa cuoca mah, mi sembrava che fosse più per moda che per vera convinzione e invece…..


Il libro è It's all good,  ricette genuine per sentirsi bene senza rinunciare al gusto. La zuppa che ho scelto è di quelle semplici, profumate e soprattutto colorate, un rosa shocking da mettere subito il buonumore. Una ricetta che ne prevede due.


Volete saperne di più? allora leggete qui



7 commenti:

  1. beh, il colore mette davvero il buonumore! :-) corro a leggere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vero? è bellissimo. Ciao chiara un bacio.

      Elimina
  2. Yumm che bontà, ho letto la ricetta e me la sono già segnata.
    Ottima idea soprattutto per questo periodo di meteo altalenante!
    PS: le foto sono fantastiche!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie grazie...ho risposto già di là...un bacione.

      Elimina
  3. Rientrati alla base...che spettacolo! Dobbiamo assolutamente tornarci insieme...
    Mamma che colore questa crema...diciamo che la Paltrow questa volta ci ha sorpreso!
    Un bacione

    RispondiElimina
  4. anch'io ho pensato la stessa cosa quando ho visto apparire per la prima volta il nome di Gwyneth Paltrow fra le nuove stelle della cucina, non ho mai approfondito però, vado a leggere....ciao....il mestolo però è molto invitante :-)

    RispondiElimina
  5. sai nel mio penultimo post parlo di una prossima rubrica "il Crudismo " con una giovane e brillante dottoressa che si è avvicinata a questo nuovo modo di alimentarsi
    ma del libro della paltrow non ne sapevo nulla sarà interessantissimo
    questa zuppa è uno spettacolo

    RispondiElimina