venerdì 6 giugno 2014

o' famo strano...Curd di nespole






La prima volta è stata di kiwi che di quelli in annate come questa ce ne sono a kg e ne mangi tanti, li regali, ci fai la marmellata e poi devi inventarti di ogni per riuscire a non farli finire troppi nel becco degli uccelli e uccellini che si sfamano sulla pergola o spatasciati a terra da raccattare ogni giorno per non finirci sopra e fare come con le banane. Allora ti inventi al il curd per farci delle tortine (che tra l’altro era buonissimo). 


A dirla tutta avrei dovuto cominciare da quello al limone, il classico per poi passare ai mandarini, all’arancia ma no, mi è venuto in mente di farlo con le nespole. Le ho trovate al mercato contadino, mai assaggiate, e ne ho preso un po’, sono le nespole giapponesi che maturano di questo periodo perché le care vecchie nespole da cui il detto “con il fieno e con la paglia maturano anche le nespole” sono quelle del Mespilus Germanica che appunto maturano in autunno. 



Sono frutti molto particolari e per personcine pazienti perché perché dopo averne sbucciata una e tolto i semi da mangiare rimane molto poco e devi ricominciare con un’altra.

Foto di Dario

Hanno un sapore molto dolce simile ad una mela ma più succosa. Il curd è stata un azzardo e una scoperta e, confesso che aggiungere il limone ha dato una nota fresca che non è niente male….solo per malati di curd.


Nespole (pulite) 150 g
Burro 30 g
Zucchero 50 g
Uova 1
Succo di mezzo limone
Maizena 1 cucchiaino
Pulire e denocciolare le nespole e metterle a cuocere in una casseruola con il succo di limone e se serve un cucchiaio d’acqua per circa 5 minuti. Frullare poi la polpa e passarla al setaccio. In un pentolino unire lo zucchero, il burro e la maizena e metterlo sul fuoco a bagnomaria. Mescolare bene fino a che il burro e lo zucchero non si siano ben sciolti, e poi unire l’uovo sbattuto. Continuare a mescolare fino a che la crema non si sia addensata, non troppo perché raffreddandosi si raffredderà ulteriormente. Mettere il curd in vasi sterilizzati (basta poca acqua e passati nel microonde fino a bollitura), conservare in frigo per qualche giorno.




Con questa ricetta partecipo a  100% Gluten (fri)Day





9 commenti:

  1. a me 'ste ricette alla maniera "o famo strano" piacciono, anzi mi strapiacciono...curd alle nespole mai sentito ma mi fido! brava Annarita...un abbraccio!

    RispondiElimina
  2. Da malata dei curd spero tanto di poter trovare queste nespole particolari, anche se la vedo dura, ma intanto potrei lanciarmi su quello al kiwi. Ottime idee e bellissime foto, macheteloddicoafà sei bravissima!

    RispondiElimina
  3. la curd...è sempre mancata nella mia dispensa, chissà poi perché....
    ...quante cose si devono ancora imparare!

    RispondiElimina
  4. Beh...strano e buonissimo però. Io ne spalmerei una cucchiaiata pure sui crackers che sto sgranocchiando ora in treno!!
    Oh, ma lo sai che stamattina stavo scrivendo una cosa, per un eventuale post futuro e lo avevo intitolato esattamente come il tuo?! Annaggia mo mi tocca cambiare titolo!! Oppure lo cambio in parte...ora ci penso!!
    Bacioni annarituzza, buom fine settimana!!!

    RispondiElimina
  5. Tu mi stupisci sempre! Il cure di nespole è davvero da "famoso strano"! Però vorrei proprio assaggiarlo… magari lo farò con le nespole che si trovano qui, che non sono certo quelle giapponesi… ma avrà sicuramente il suo perché! :)

    RispondiElimina
  6. Fantastico questo curd, sono proprio curiosa di sentirne il sapore.. complimenti per la presentazione!! buona domenica Daniela

    RispondiElimina
  7. Curd di nespole? quando ho letto il titolo credevo fosse un errore, il secondo pensiero è stato "ma è matta" che però è subito stato seguito da "però questa pazzia non è mica tanto male". Non è affatto male, è squisito!!
    un bacio, Monica

    RispondiElimina
  8. presente!!! sono malata di curd...e questo mi incuriosisce proprio!!! quella manina lì la conosco...

    buon rientro e grazie della compagnia
    quando hai voglia di tornare a Portonovo fammi uno squillo!

    RispondiElimina
  9. Maddaiii...anche io due anni fa ho fatto il curd di nespole! ...sono drogata di curd e non me lo sono fatta mancare! :)
    brava!
    terry

    RispondiElimina