venerdì 19 giugno 2015

Medianoche cubano






Immaginate una calda sera d’estate all’Avana, un vestitino fresco, un locale rumoroso, affollato di gente che balla e sorseggia rum. Corpi che si muovono seducenti a ritmo di salsa. Sudore, risate e profumo di spezie.

Dopo ore passate a alzare e abbassare le braccia e ancheggiare con passi guidati dai movimenti sinuosi del proprio compagno, una pausa è quel che ci vuole. Una boccata d’aria. Nella strada in lontananza un furgoncino, un buon profumo e la curiosità vi attraggono inesorabilmente verso quel capannello di gente che mangia con gusto e ride. Panini ripieni riscaldati alla piastra, il rumore del pane che sfrigola, il formaggio che cola, il maiale arrosto che esala profumi di alloro. 

Questa è Cuba e quel panino è il medianoche.  Avete voglia di seguirmi e scoprire la ricetta? qui

2 commenti:

  1. Annarita e certo che ti seguo, questo panino è super invitante e fa venir voglia di far colazione con "lui".
    Ogni volta che passo da te osservo per un bel po' le foto armoniose che fai!
    Buona vita
    Enrica

    RispondiElimina
  2. Ommamminamia... :)
    Sono andata a leggermi la ricetta e in quest'estate che per noi è partita all'insegna dei panini e delle cose da preparare insieme ai bimbi, mi sembra proprio una buona idea! Ci proviamo! ;)

    RispondiElimina