lunedì 16 aprile 2018

Chicken, spinach and cheese polpette





Avevo in mente ben altro questo mese per starbooks ma, come sempre, ci si mettono gli impegni e il tempo così, ho pensato di testare una ricetta semplice che risolvesse pure la cena. Lo spunto l’ho avuto da Simple: effortless food, big flavours di Diana Henry, a simple ero già conquistata, a effortless innamorata e a big flavours stavo già cliccando su acquista. 


Un’ottima base di partenza per fare una ricetta senza cercare ingredienti strani e fare comunque una porca figura. Il non trascurabile dettaglio che le starbookers l’avessero premiata con una promozione piena, mi ha fatto capitolare. Non ho neanche dovuto comprare nulla, avevo già tutto in frigo. Il pollo è come il nero sta bene con tutto. È talmente versatile che mi domando come mai nessuno abbia mai pensato di infilarlo in un dolce, no oddio che idea balzana, ecco beh era per dire che si presta davvero a tutto.
Queste polpette sono facili, neanche a dirlo, e divertenti da presentare nel piatto.


Per circa 30 polpettine

500 g di carne di pollo macinata (io petto)
50 g di pane fresco sbriciolato
20 g di parmigiano grattugiato
60 g di Gruyere grattugiato
½ cipolla tritata finemente
2 spicchi d'aglio tritati
200 g di spinaci
Le foglioline di 3 rametti di timo
Una generosa grattugiata di noce moscata
La scorza grattata di un limone non trattato
Sale e pepe

Mettere in una ciotola il macinato di pollo insieme alle briciole di pane e ai formaggi.
Scaldare un cucchiaio di olio extravergine di oliva e farvi sudare la cipolla, finché è morbida ma non dorata. Unire l'aglio, fare cuocere altri due minuti, quindi lasciare raffreddare.
Mettere gli spinaci in una pentola con due cucchiaiate d'acqua e fare cuocere a fuoco bassissimo e coperto per quattro minuti. Scolate e fare raffreddare.
Unire la cipolla alla carne, insieme al timo, la scorza grattata del limone, la noce moscata, un pizzico di sale e una spolverata di pepe.
Strizzare gli spinaci e tritarli finemente. Unire il resto degli ingredienti e mescolare con le mani finché è tutto ben amalgamato.
Con le mani umide formare delle polpette della dimensione di una noce, farle raffreddare in frigorifero.
Scaldare un cucchiaio di olio extravergine di oliva in una padella per friggere e cuocere le polpette in serie a fuoco medio, finché sono rosolate, quindi girarle dall'altro lato.
Ci vorranno circa tre minuti per lato perché siano ben rosolate, ed altri 7 minuti perché cuociano bene all'interno.
Non devono rimanere rosa, il pollo deve essere ben cotto.


Note:

Sono piaciute a tutti, il pollo è veramente uno dei più versatili degli alimenti e anche in questo caso ha dato il meglio con poco sforzo.

Perfino il pargolo è riuscito a mettere da parte la sua idiosincrasia pe tutto ciò che è verde e le ha divorate. Sappiate che il fatto che abbia mangiato gli spinaci mi ha commosso.

Sono semplici e anche se non trovate il macinato di pollo prendete il petto e lo tritate con un tritacarne. La grammatura fa la differenza meglio fine da fare dei simil nuggets. La presenza degli spinaci li mantiene umidi e i formaggi gli donano quella sapidità che ne fanno un piatto davvero ottimo.

Giudizio:

Promossa



10 commenti:

  1. Grazie Annarita. Non so come questa ricetta abbia fatto a sfuggirmi, e si che ho il libro pure io...;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono di una semplicità imbarazzante e tanto buoni, W lo Starbook

      Elimina
  2. Rido per la commozione sul pargolo che ha mangiato gli spinaci. :-D
    Per il resto rimango a bocca aperta per la tua bravura e per l'occhio che ti fa scegliere ricette buonissime, delle quali al pari di Stefania mi dico sempre: ma come è potuta sfuggirmi?
    Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mapi, sai che ogni volta scorro i vecchi starbooks e scelgo con cura ma i libri che scegliete sono in larga parte ottimi.

      Elimina
  3. buone queste polpettine di pollo! Le faccio sempre di vitello, di pesce e verdure, di pollo mai, chissà perchè! devono essere deliziose

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sì, poi il pollo è pure economico.

      Elimina
  4. Pure a me erano sfuggite... grazie per averle provate :) Hanno davvero un aspetto invitante!
    Ogni tanto faccio buoni propositi e mi riprometto di prendere un libro ogni mese e cucinare solo ricette da quel libro... Ho tanti libri (forse troppi) e non li sfrutto mai abbastanza :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A chi lo dici io sono una compulsiva di libri di ricette poi non ho mai tempo per fare tutto quello che vorrei. Meno male c'è Starbooks

      Elimina
  5. Annarita :D che dire, sempre molto accurata e precisa...le foto *___* ...queste polpettine pure a me erano sfuggite...devo recuperare ...grazie :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, io adoro Starbooks, ve ne siete accorte?

      Elimina